Per un gioco sano e responsabile

Disclaimer - Condizioni generali di utilizzo - Domande - Rchieste - Informazioni - Segnalazioni
Avatar utente
Gianfranko™
MessaggiCOLON 1974
Iscritto ilCOLON 21/12/2009, 21:55
LocalitàCOLON 3 metri più in la di quello che tu chiami realtà
CONTACTCOLON

Per un gioco sano e responsabile

Messaggio da Gianfranko™ » 06/01/2013, 21:20

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 Immagine
GIOCARE TROPPO PUO' CAUSARE DIPENDENZA
Ulteriori informazioni su aams.it nelle sezioni dedicate ai singoli giochi messaggio di avvertimento ai sensi del DL.13/09/2012 n° 158 e s.m.i
Non giocare dove capita
Per un gioco sano e responsabile :
1)ricorda il gioco è un divertimento e uno svago non un modo per arricchirti.
2)scegli di partenza una piccola cifra che puoi permetterti di giocare e di perdere senza intaccare le tue finanze. ricorda di non superare il limite.
3)scegli in partenza il tempo da dedicare al gioco senza superare tale limite e ricorda di fare delle pause mentre giochi.
4)quando perdi non tornare a giocare per rifarti, potresti perdere nuovamente.
5)Non farti prestare soldi per il gioco.
6)ricordati che non puoi prevedere o influenzare l'esito casuale di un gioco con la tua volontà.
7)ricordati di dedicare tempo anche ad altri svaghi e interessi,alla famiglia e agli amici, oltre che al gioco.
8)Non giocare per fuggire dai problemi e dalle emozioni spiacevoli ma solo per divertimento.
9)Non giocare se hai assunto alcool e droghe, la tua lucidità e percezione del tempo sono compromesse.
10)Quando perdi parlane liberamente con le persone vicine senza nasconderlo e senza mentire.
Rischi correlati al gioco
QUANDO IL GIOCO DIVENTA DIPENDENZA: SEGNALI DI RISCHIO E CONSEGUENZE
Il gioco rappresenta un piacevole passa tempo o un’abitudine sociale come navigare in Internet o guardare la televisione.
Da sempre sinonimo di divertimento, esso svolge una funzione ad alto impatto sociale.
SE PER MOLTE PERSONE IL GIOCO RIMANE UN INNOCUO E SANO PASSATEMPO, PER ALTRE, TUTTAVIA,IL GIOCARE PUÒ TRASFORMARSI DA SEMPLICE EVASIONE A SINTOMO DI UN VERO E PROPRIO DISTURBO PATOLOGICO DEFINITO COMUNEMENTE LUDOPATIA E SCIENTIFICAMENTE GAP (GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO)
I SEGNALI DA NON SOTTOVALUTARE

La frequenza al gioco: il giocatore patologico ricerca un coinvolgimento sempre crescente nel gioco d’azzardo e non riesce a staccarvisi se non per periodi molto brevi. Dopo una perdita torna spesso a giocare con l’illusione di rifarsi del denaro perso.
Il tempo trascorso al gioco: il giocatore d’azzardo stabilisce con il gioco un rapporto esclusivo e vi dedica sempre più tempo. Il gioco quindi prevale su tutti i suoi interessi mettendo in ombra amici, famiglia, lavoro, hobby etc.
Somme spese: il giocatore patologico ha bisogno di giocare somme di denaro sempre maggiori per raggiungere l’eccitazione desiderata.
Perde quindi la capacità di valutare in maniera realistica quale cifra può permettersi di spendere in base alle sue reali capacità economiche.
Comportamento:il giocatore d’azzardo patologico diventa irritabile quando tenta di ridurre o interrompere il gioco d’azzardo.
Può far affidamento su altri e arrivare a commettere azioni illegali per procurarsi denaro.
Tende inoltre a mentire per nascondere il suo coinvolgimento nel gioco e minimizzare le perdite.
Motivazione al gioco: il giocatore d’azzardo ricorre spesso al gioco come fuga dai problemi e dalle emozioni negative.
Il gioco viene utilizzato per allontanare ed evitare le difficoltà della vita.
RISCHI E CONSEGUENZE
L’impulso al gioco diventa per il giocatore patologico irresistibile e incontrollabile, la caccia alle emozioni forti non conosce soste fino alla dipendenza. L’inseguimento del denaro perso e il desiderio di “rifarsi” può condurre, nel corso del tempo, il giocatore verso un vero e proprio disastro economico che prevede spesso il ricorso a richieste di prestiti ad usura e menzogne in famiglia volte a celare la sua reale situazione finanziaria.
In alcuni casi si arriva a condizioni di crisi personali e familiari talmente gravi che possono portare il soggetto a mettere in atto comportamenti estremi come azioni illegali (reati di falso, appropriazione indebita, truffa, furto) o tentativi di suicidio
IN ADOLESCENZA
La pratica del gioco con vincita in denaro è in costante crescita tra gli adolescenti e sono proprio le caratteristiche specifiche di questa fase evolutiva, quali l’impulsività, la ricerca di novità e di emozioni nuove che aumentano la vulnerabilità dei giovani ad un uso, a volte problematico, del gioco.
I SEGNALI DA NON SOTTO VALUTARE
Bisogno inspiegabile di denaro
Assenze ingiustificate da scuola
Oggetti che spariscono a casa
Allontanamento da famiglia e amici
Eccessiva preoccupazione per i risultati di competizioni sportive
Chiamate a tarda notte
Improvviso calo dei voti scolastici
Abbandono di attività ed interesse per le cose
Spese inspiegabili con la carta di credito
RISCHI E CONSEGUENZE
II gioco problematico degli adolescenti porta spesso alla rottura delle relazioni sociali e alla disgregazione della realtà familiare. I problemi di gioco incidono negativamente sia sul percorso scolastico sia sulle attività lavorative. Inoltre, con il passare del tempo, l’insorgenza del disturbo in età adolescenziale fa sì che il gioco si radichi come elemento strutturale della personalità in via di sviluppo. I tentativi di eliminare tale condotta potrebbero infatti comportare un ripensamento di tutta la struttura della personalità del soggetto con il rischio di andare incontro ad un’ insorgenza di ulteriori disturbi psichici.
Coda Timbra Firma Passa
"sarò l'angelo dei tuoi sogni,
il diavolo delle tue passioni
così la mia forza farà nobile ogni tua debolezza
inchioderò la tua anima sulla mia,
così potrai esistere... solo perchè esisto..."

Warrenpreofs
MessaggiCOLON 1
Iscritto ilCOLON 22/03/2017, 10:41
CONTACTCOLON

Per un gioco sano e responsabile

Messaggio da Warrenpreofs » 23/03/2017, 9:05

peccato mi sarei unito con la cb ahahahah ma ho xbox one e ride non ce lho, ho solo ride in prova ... bel gioco ma per me solo auto e guerra

BUTTON_POST_REPLY

Torna a

Chi c’è in linea

Visitano il forum: 1 e 0 ospiti